Casting in mare? perché no!

Odio o amore? pazzia o normalità? Il casting in mare sembra quasi una limitazione alla classica pesca dalla spiaggia o scogliera con le attrezzature da spinning che si utilizzano di solito.

Per me è amore, certo non ci pesco sempre e ammetto che a volte sembra che mi complico la vita da solo... ci sono dei pro e contro, però sta al pescatore scegliere se affrontare o meno quello che io chiamerei "passaggio al livello successivo"

Perché pesco a casting in mare?



Venendo dalla pesca al bass dove pesco regolarmente con attrezzatura da casting parto un pelo avvantaggiato, certo le situazioni sono abbastanza diverse però curando il tutto il gioco è fatto.

Partirei con i lati negativi e il primo è sicuramente il vento, con venti frontali da 10 nodi in su eviterei l'attrezzatura da casting, non  perché sia impossibile ma è molto limitante, avere il vento contrario non ci permette di pescare bene e il primo danno collaterale è l’ overcast...
Lanci non lunghissimi, per quanto siamo bravi e abbiamo l'attrezzatura più performante sul mercato, le distanze che raggiungiamo con lo spinning difficilmente riusciremo ad averle.
L'incaglio, con lo spinning possiamo giocare a "molla" con l'archetto del mulinello e spesso si riesce a salvare l'esca, a casting questo non è possibile, e l’unica soluzione è tirare il filo a mano prendendolo dall’estremità della canna con la speranza di salvare l’esca.
L'utilizzo di esche con pesi diversi che con lo spinning è apparentemente normale ma che a casting risulta meno semplice, esche troppo leggere non si riescono a lanciare a meno che abbiamo un'attrezzatura idonea.

Ma il fascino dell'attrezzatura da casting è imparagonabile con lo spinning;
si lancia liberando con un solo dito la bobina e per chiuderla basta girare semplicemente la manovella.
Saremo più precisi nei lanci, pescare tra i scogli diventa molto più semplice e potremmo fermare l'esca semplicemente con un dito, avremo una miglior sensibilità, più potenza e una gestione notevolmente migliore della frizione. Ci stancheremo di meno perché l'impostazione del casting ha una bilanciatura di canna e mulinello migliore dello spinning e la pescata diventa un vero piacere.

Naturalmente questa è la mia visione, i pregi mi portano a pescare con questa tecnica anche in mare e i difetti mi aiutano a perfezionare e migliorare la mia pratica e le mie esperienze.


1 commento:

  1. Complimenti, davvero un bell'articolo.Mi hai fatto venire voglia di provare!

    RispondiElimina