Days after the flood

Precisamente tre, tre giorni dopo una forte perturbazione che ha causato anche un tornado e inflitto danni in varie zone della città.
Il mare e le condizioni sono abbastanza proibitive e l’unica cosa da fare è aspettare il momento giusto e programmare l’imminente battuta, magari in belly...
La fortuna vuole che iniziò la settimana con qualche giorno di riposo attaccato, nel frattempo la perturbazione gira a largo e nemmeno in mezza giornata il mare “scoppia” creando una situazione fantastica per uscire con il belly boat. Nel tardo pomeriggio preparo il tutto e metto la sveglia per l’alba di una nuova pescata.
Pratico e veloce in pochissimo tempo sono con le pinne ammollo, lo spot scelto è già deciso...tutto semplicemente perfetto, marea, colore dell’acqua, temperatura è moto ondoso. Vado diretto, sicuro di quello che sto facendo, lancio l’esca nella corrente e la faccio lavorare a mestiere e sbam! La prima reginella in canna!!!


Foto e via con un’altro lancio....di nuovo canna piegata!!! Più bella della precedente!!!


Fomentato e divertito rilancio, SBAM!!
Ormai pescare con la “entry model” è una goduria, sento la mole, un bel pesce, la corrente aumenta il divertimento ma in poco tempo la regina è nel guadino.


Un pesce già più importante che all’ago segna 1,1 kg.

Il sole sorge e dopo svariati tentativi nemmeno più una tocca, quindi ripiego e vado a fare colazione.....

PS: SCUSATE PER LE FOTO PESSIME!!!

Nessun commento:

Posta un commento