In mezzo

Nel mezzo della perturbazione, il vento all’alba é di maestrale, una sorta di scaduta prima della fase di rimonta di scirocco.

Cambio spot alla ricerca di quello giusto, una volta trovato lancio il mio black minnow a sondare il fondale, niente... secondo lancio, la zillion mi trasmette ogni movimento dell’esca, primo scoglio, secondo scoglio, terzo scoglio e zac! Lei era lì pronta a predare...


Rod: Daiwa Zillion 701MLRB

Reel: Daiwa Tatula SV TW 103HSL

Line: Sunline superPE 15LB

Terminal: Maver FC 0,40

Lure: Black Minnow 120 kaki 


Giocare di anticipo...

Il vento di scirocco è teso ma non estremo, il mare è ancora calmo, la marea è in salita è un residuo di luna piena completa il tutto.

Scelgo il posto è comincio a sondare il fondale facendo saltellare il black minnow... Non passa molto tempo che arriva la mangiata secca e decisa!!!

Solito breve ma intenso combattimento e via con la foto, all’ago 2kg.


Tackle:

Rod: Ra’iS "la mezza oncia"

Reel: Daiwa 17Theory 3012H

Line: Sunline SuperPE 15lb

Terminal: Yamatoyo FC 0,37

Lure: Bm 90 off-shore 10gr + assist hook

Before Orbetello 

Comincia la preparazione per l’uscita ad Orbetello con Giuseppe a caccia di spigole in laguna....

Poche, anzi pochissime esche, rigorosamente di superficie e soprattutto sprovviste di ancorette e armati di ami senza ardiglione per una pesca no-kill 


Rimanete sintonizzati!!!

Vintage...

Era lì, dentro la sua scatola, inutilizzato da molto tempo e superato dai mulinelli di ultima generazione.
Lui mi ha fatto prendere i primi due pesci a spinning, una tracina e un rombetto per la precisione. Abbinato quasi sempre ad una Maver Winreel è stata una combo che mi fatto prendere anche tanti cavedani....



Oggi, lo riprendo in mano, lo faccio girare e percepisco la sua robustezza, la sua semplicità e la sua eleganza. Due le bobine a disposizione, una di alluminio e una di graphite.
Ogni giro di manovella è una sensazione unica, non c'è un movimento errato, nessuno gioco e nessun rumore, LO AMO!!!

Unico difetto il pomello, un piccolo quadrato di plastica antiestetico e anti funzionale!!! il primo passo è quello di smontarlo, il pezzo di plastica gira senza alcun cuscinetto su una semplice barra filettata... con qualche difficoltà e la necessità di applicare alcune modifiche riesco montare un pomello di alluminio e due cuscinetti a sfera.

Anche se il mulinello risulta praticamente immacolato decido di aprirlo dato che il giro di manovella lo sento "pesante"

Tolta la scocca tenuta dalle quattro viti trovo la semplicità fatta in mulinello. Due cuscinetti a sfera a lato di un banale meccanismo, nessun ossido e nessun segno di sporcizia, intonso come una reliquie.
Naturalmente il grasso del meccanismo è marrone, molto denso e i cuscinetti asciutti.
Tolgo i cuscinetti e li metto a mollo alla benzina e pulisco quanto meglio gli ingranaggi con carta e cotton-fioc.




Nel frattempo i cuscinetti sono puliti e asciugati, li lubrifico con l'olio e li riporto nelle loro sedi.
Stessa cosa cosa per gli altri pezzi, puliti e ingrassati per bene.

Rimonto il tutto e sento che il mulo gira meglio anche se c'è sempre quella sensazione di "frenatura" che penso sia data dal fatto che gira su un meccanismo senza cuscinetti e i materiali sono di 15 anni fa.... eccolo in tutto il suo splendore...


Ora la mia intenzione è di usarlo a spigole, abbinarlo ad una falcon hd 66M per una ricerca più leggera con la gomma e piccoli rigidi...